Rete Vie Francigene Basilicata al lavoro per i territori

Venerdì 24 febbraio, alle ore 10, si terrà a Potenza, nella sede dell’Anci Basilicata (presso il Consiglio Regionale, Via Verrastro n. 6) l’assemblea dell’associazione Rete Vie Francigene Basilicata (RVFB). Interverranno Daniela Venosa (Presidente Rete Vie Francigene Basilicata), Felicetta Lorenzo (Sindaco di Rapone e Presidente della Consulta Piccoli Comuni ANCI Basilicata) ed Elisabetta Chieca  (Vicepresidente Rete Vie Francigene Basilicata). Prenderà la parola anche Patrizia Minardi (Dirigente dei Sistemi Turistici e Culturali Regione Basilicata).

«L’Assemblea dei soci – dice Daniela Venosa, presidente del sodalizio – è l’appuntamento più importante per condividere i prossimi passi da fare, oltre che illustrare le numerose attività svolte lo scorso anno. La nostra associazione è radicata sul territorio lucano ed intende proseguire un dialogo costruttivo con i Comuni e le altre realtà associative per valorizzare la Francigena del Sud in Basilicata». La Consulta regionale dei piccoli Comuni Anci sta svolgendo un ruolo di supporto alla Rete Vie Francigene Basilicata. «Il contributo dei Comuni – aggiunge Venosa – è indicativo dei larghi orizzonti di molti amministratori locali, che vedono nella costruzione della relazione tra i territori lucani un’occasione di sviluppo connessa all’allungamento della Francigena a Sud di Roma».

A riprova dell’attivismo dell’associazione verrà presentato da Elisabetta Chieca (Vicepresidente di RVFB) il progetto “La condizione degli anziani in Basilicata per Matera 2019” in relazione all’anno dei borghi italiani, il 2017.

La Rete Vie Francigene Basilicata è impegnata a far conoscere nella regione il tratto meridionale dell’itinerario culturale riconosciuto dal Consiglio d’Europa. La Francigena del Sud si propone di essere uno dei più importanti attrattori territoriali. Per questo motivo ha proposto, ed ottenuto, l’adesione di numerosi Comuni lucani. Al momento sono una trentina ai quali si aggiunge l’Unione dei Comuni Alto Bradano. L’associazione ha da poco sottoscritto un protocollo d’intesa con la Società Geografica Italiana, che ha redatto il dossier di candidatura della Via Francigena del Sud al Consiglio d’Europa.

Riconosciuta  dal Consiglio d'Europa, la Via Francigena è un  itinerario culturale che si rifà alle tappe di viaggio percorse ed annotate dall'Arcivescovo Sigerico di ritorno da Roma, in visita dal Papa, verso la sua sede episcopale di Canterbury, in Inghilterra, nell'anno 990 d.C.

 

Inno Web

Inno web tv è il servizio di televisione fruita attraverso il Web che consente la gestione, in modo intuitivo e veloce, di contenuti multimediali a cui è possibile accedervi con un click e scoprire una infinità di contenuti video, foto, news in qualsiasi momento e su qualsiasi argomento.

Leggi tutto

Servizi

Progettazione, studio, formazione, consulenza, assistenza e realizzazione di prodotti e/o contenuti destinati alla diffusione e di attività e progetti nel campo della comunicazione, telecomunicazioni, compresa l’organizzazione e la realizzazione di conferenze, mailing, seminari ed eventi comunicativi.

Leggi tutto

Tweet

INNO Web
RT @alessiamosca: “Io penso che chiunque abbia una responsabilità di governo sa benissimo che non può permettersi di intraprendere una situ…
INNO Web
RT @dariofrance: Un abbraccio affettuoso il saluto dei dipendenti del @MiBACT: una squadra fantastica di competenze e generosità. Per me 4…
Follow INNO Web on Twitter

Post recenti

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Dettagli…